dario.petrolati's blog

QUESTA STANZA...

metri rubati
sanno di fumo

usurpato

pei libri le mie idee
ogni roba
seppur piccina
..
non c'è posto

diritti
doveri
polvere
umidità

traverso
lo stretto corridoio

arrivo

SEGRETO E CORAGGIO....

non il mio
di certo

...
segreto di Pulcinella.. :

dopo digiuni
premute doloranze ?

ecco
arriva
il giorno

l'ora
stasera..

dire non so
desiderare
pensare
volgere..

respiri

NANNI- gita a li castelli -

guarda che sole
ch'è sortito

NANNI

che profumo de rose
de garofani
e pansè...

fontane...


c'è l'Ariccia
più giù Castello..

so mejo de la sciampagna

MATURITA'..

essere

al vostro posto
con tutti..

svolgere il tema

io
avrei scelto
la MERINI

solitudine.-.

grazie ragazzi
..
dario.-.

Padova 22 giugno 2018
(esami..)

MATERIALI DISPERSI

notizie

avvisi
a chi gira

va..

dove ?

si raccomanda
quasi

amica voce

indica
strade
luoghi

una volta
anche sapevo

gomme rotte
gente chiede
un passaggio

altro..

TITOLO...

ALDA MERINI..

s'anche
ti lascerò
per breve tempo
solitudine mia

se mi trascina l'amore
tornerò

stanne pur certa

i sentimenti cedono

Tu resti.-.

QUALE FUTURO...

....
Basaglia..

Gorizia..

giro alla testa..

filosofia

favole

fascino

possente
infinito
turbamento

non so dire

-Come fossi innamorato

sul ciglio del fossato

MARANGONA....

si
appena giunto quassù
in queste terre
mai digerite
ho spesso sentito
"Marangona"..

chiesto
ad amici
compagni
nessuno
mai seppe darmi
dirmi
risposta
convincente

località

TEMPO MISURATO...

e
quando vien la notte
sera..

paura
sudore

tagliati "spensieri"
forti
acciaiosi
mi assalgono

secco polso
più reggere non sa
il cinturino

l'orologio
quasi cade

scivola

BATTITO D'ALI.....

chiassoso
piccione grigio
volgare

rumoreggia per aria
vicino ai miei vetri
come bestemmiasse

non sembra volatile

anche un fucile
carico
una sassata
magari

qualsiasi cosa

APOLIDE....

c'è aria sfatta in giro
per noi

anche per me...

migranti
cassintegrati
senza "roba"
ormai

ho cercato
bussato
supplicato
....

nessuno
ha risposto

faticavo stanotte
reggere

BUGIARDO E INCOSCIENTE...

tu dormi e io sono qui
da quando non lo so.

So che affondo così
dentro l'odio che ho.

A tratti sentirei
di svegliarti ma poi
ci penso e dico no,
ora è meglio di no.

PUNGE FORTISSIMO..

all'occhio destro
quello più forte
che aiuta
a leggere
vedere

immaginare
magari
..
chissà..

vago
sento
fastidioso
qualcosa
venuto
da dove..
non so

chiudo gli occhi
entrambi

SOLE-TELEFONO-MAMMA.....

all'angolo
di casa illuminata
gratis

nella finestra
Tu c'eri

"MAMMA"

saluti

dici

non capisco

sento caldo

non scotta però

anni fuggiti

immaginati

restati laggiù

QUARANTA GIORNI DI LIBERTA'... "val dell'Ossola"

non so

mi perdo..?..

esposta da Maurizio
appare
l'immagine..

volto pulito
di ragazza
che sempre
mi pare conoscere..

preso in mano
tutto..

copertina-disco
scritto..

leggo

LA COLLINETTA FATTA PEI GIOCHI...

dopo
appena entrati
in cima a sinistra
c'era parvenza..

terra ammucchiata
coperta con erba
bassa

attorno
girava sempre
una rotonda giostrina
sempre pericolante
...

SIGLE-UOMINI-TEMPI...

Aquarius

Cuamm

Migranti

Uomini...

disperazione dei senza terra

diritti negati

porti vietati..

Africa..
quasi veleno
terra troppo grande
pericolosa per noi
che solo vogliamo

SENZA GIORNALI..

perso il lavoro
il padre
si sparò..

da Gorizia
a Padova
ogni attrezzo
avrebbero portato..

"i giornali
del gruppo GEDI"..

non seppe reagire

colmo di paura
improvvisa

GIORNI POSSIBILI....?...

senza camicia

......

solo sudore
acido

due giorni
senza cibo

fiacca
perso dovunque

solo
..

cercavo
con magre mani
in largo e lungo
per lo sterminato
copiato giaciglio

QUELLA RAGAZZA DAL CULO TONDO..

mi sveglia magari

turba

manco fossi pittore
artista...

fingo

non so
poi
se riesco
nella recita
inganno
pur di apparire :

educato

indifferente

signore

abituato

SEMBRA LUNEDI...

pare
settimana nuova

cade giorno
con pioggia

lugubre
compagna indefessa

vedo..

svogliato

forse

sorriso confidenziale
della mamma ragazza
al bar "cinese"

saluta

SUONATORE-MUSICISTA....

16 anni

ragazzo danese
suona Back

con la mano
tiene la viola

stesso braccio
del pugilatore
rema
con forza

avanza

va pure al nord

scompare

come la mia testa
ieri
stanotte

DIRIMERE---"da Bartezzaghi..."

quando qualcosa
è"dirimente"

allora
si proverà dolore

c'è da aspettarselo.

Per dirimere
occorre soffrire
nulla si può dirimere
con il sorriso.-.

Padova 12 giugno 2018

MEMORIA RAPITA

slabbrata

innominata

nel "posto"
nascosta

e quale non dico

manco so

cerco

con mani sbagliate

fame

"nuove
antiche cose"

sparo mentale
insanguina
nudità tutte

SAPORI.....

silenzio pesante

odore di piombo
bevo acqua
al buco del tubo

notte
pulita
innominabile
ventosa
come a Trieste

aspetto

arrivi
l'auto del pronto soccorso

varie suonate

APPENA-APPENA-APPENA...

è stato sufficiente
per incontrare Paola :

aveva una collana
dai grandi anelli blu

leggeri
vistosi..

mi ha chiesto
come stavo
tanto per fermarmi

chiedere
dare un saluto

IGIENE...

insiste

sgrulla la pioggia

spezza rami
piccini
timide foglie
non viste

prendo
ogni goccia
senza sprecare

acqua
invocata
benedetta
nell'arsa regione
ove combattono
vincitori

OLTRE.....

c'era qualcosa
un di più

molto di più :

CARNITI

era pure nipote della MERINI..!!!.-.

Padova 7 giugno 2018
(celesti anime...)

STRADA STRADINA...

inesistente ora

tempo schiacciato

fermo

penso

osservo

credo esserci...

m'appoggio

aggrappo magre mani
sull'inferriata del "cinto"
per vecchi

passa
un cane
dopo tanti

PERCHE'...

con la scrittura vado a spasso
dove preferisco
a dispetto della costrizione del chiuso
un recinto
che anzi trasformo
nel quadrato di un ring
in cui l'avversario è noia:

Syndicate content