dario.petrolati's blog

POCO TEMPO FA..

Egli
ho incontrato.

Lui sa
che parlo
di noi

fatti nostri..

e non menziono
chè non si dicono
men che meno
qui
in pubblico

i nostri dire..

come faccia a sopportare
guidare

SEMPRE LUI..

magari
stamane
anche D'Alema
ci prova..

su la Repubblica
scrive
sottolinea
che pur di mandare via
Renzi
voterebbe
pure Lucifero

non gli basta
mai
non sente vergogna
altro

MAGARI..

non merito
tutto ciò
che sento

vedo

immagino

non è mia roba
seppure
forse positiva

ho solo timore
di non capire

mi sposto
faccio spazio
a chi merita

forse..-.

NERVOSISMO-INSICUREZZA

silenti rumori

ogni inesistente attimo
fuggito
immaginato

qui
a sinistra
oppure a destra

nel solito posto
arriva...

lascia il segno
firma

mi lascia solo

follemente
solo

QUESTO "RAGAZZO" DAVVERO E' FABRIZIO

da piccolo
era biondissimo
bello
come una bambina

sapeva d'esserlo

ed io
l'ho sempre
appena solo sfiorato

imparò a parlare
tardi

tardissimo

sembrava fatto
con grazia

ROSSANA ROSSANDA

la storia
quella vera
l'intelligenza
rarissima
che non si trova

lezioni di vita
lavoro
aristocratica origine

il volto
quella bella faccia
compita
il neo sotto le narici

QUALCUNO SI E' OFFESO

forse leggendomi
pensando
a quanto sento

dentro

allora

potentemente
mi sfregia
con simil tempesta

ha cominciato
a gettare
copiosa acqua

sopra il tetto
davanti la finestra

PURE ADESSO PIOVE..

pare
non sappia far altro

oltre a prezzolati miracoli
questo santino
osannato
da tanti
che piangono

lacrime
inutili
insincere

la lingua
ed altri retaggi
sempre indorati

I MIEI DUBBI..

sempre noiosi
ridicoli
peggio che pedanti
fatti di egoismi
mal nutriti

quasi che il mondo
altro non è
sia
fosse

solo
sempre
attorno a me

tirate avanti
fingete
io non esista

PROVERO' A TOCCAR LA PENNA

pigiare leggermente
sul foglio
ogni pensiero
che mi garba

valga..

da tanto ormai
col gioco del pc.
mi perdo
come stamane
pure mi blocco
sul mio blog
o perdo la pass.

LA SIGNORA DI SENIGALLIA

desiderava dire
commentare educatamente
come poi fece
sulla salute
gli auguri
di tutti
troppi..
che sembrava spedissero
per Berlusconi..

siccome
si espresse
in lingua
senza angoli

MI ERO PROMESSO..

sottovoce
quasi fosse segreto
pure a me stesso

tacerò

mi nasconderò

non voglio
manco debbo
per onestà
esporre
i miei panni
in piazza

le mie stagioni
numero dispari
a nessuno

FINALMENTE COSA POI...

quieta
rovente
come silenzio
assordante
la sua presenza

sinistra

giro lo sguardo
altrove
sempre di là

dove spero
magari
non essere

mai arrivato

nemmeno partito

un tonfo

VORREI..

essere altrove

ovunque

dove non so

non qui

perchè non riesco
a spiegarmi

giustificare
forse

per la violenza globale
incomunicabilità
grigia
forse
un poco

"Avventura"

MALA EDUCACION

sembra quest'aria
irrespirabile

pigia

pesa

emana sgradevole odore

ciascuno
invece di parlare
urla
stonato

cade dal pentagramma

lega
note arruginite
a nuvole
senza perchè

ARRIVA VIRGINIA....

parla
dice
cammina

oh. come vorrei
fosse Compagna..!!

di sinistra magari

impossibile
vero?

spero

spero davvero
succeda qualcosa...

anche
pel mio Paese-.

QUEL GIORNO CHE RESTA...

ero passato di qui

allora

andare

in Piazza
per vedere
ENRICO..

le compagne di Federazione

mi chiesero
un attimo
lasciandomi all'ingresso..

allora seppi
udii voci

OGGI E' L'OTTO GIUGNO

Dante Venier
compie gli anni

ho sentito
un battito
forte

appena posato
un pensiero
per gli auguri

Dante
non usa il pc.
si frega da solo

per tanta sensibilità

enorme

HO CHIUSO LA GABBIA

tirato la tenda
dietro
inserito 5 euro per foto

mi servivano subito
per un documento

mezzo arruffato
in testa

rosso
pallido
il volto

è scattato un lampo

ad occhi chiusi

ERANO APPENA LE CINQUE..

o giù di lì

insomma
un'ora normale
per me
ma non pel mondo...

in ascensore
con le spalle allo specchio
di servizio
ho sentito la mano
come bagnata..

sui jeans
l'ho sfregata

OGGI C'E' STEFANO FOLLI...

non perdetelo
mai
è bravo
trasparente
onesto

sa dire
scrivere
come davvero
stanno le cose..

il suo passato
al Corsera
in Sole 24 ore
ora in Repubblica
fa sempre pensare

ALMENO ALL'ALBA....

verrà sole
da film
copertina di libro
in lingua
che non so

pezzo di estranea luna
gira le spalle
al sol vedermi
avvertire
mio pensiero

celato

pioggia
come nella storia

SE PER CASO MI SFUGGE..

titolo di film
un libro
editore
storia ed antistoria

parole
composte di anagrammi
future gestazioni

filosofia
legata a matematica

allora
vedo te

il volto tuo

smorfie

HO CERCATO CERCATO EPPOI..

non ricordavo
la copertina
vagamente il titolo
anzi
ho sentito dentro

ma dove non so

quel libro"cuore"
che tanto ho gridato
alle Feste dell'Unità

più commovente
onesto sincero

ERA UN PEZZO DI MIA VITA

quanto tempo
non conta

piano

nervoso

colmo di emozioni

altro
tanto
che dire non so

prima di Ancona
ho fermato la macchina
ingoiato un librium..

per vincere

SARA' NON SO COSA....

manco
una bandiera
per la strada pricipale
di periferia..

nemmeno una..

ho cercato sui balconi
accanto a casa mia
nei posti
che prima erano
sempre festanti..

all'edicola
poi..

KIM NOVAK

meglio immaginare
che sia davvero
solo inventata

l'incresciosa storia
della famosa attrice

ho captato
tramite radio 24
la triste
ghiacciata
avventura
di quella
che fece tremare

FACCE

senza contarle
mi fido
una di più
o meno
poco importa

forse

eppure
si dicono amiche
quasi tutte donne
mi conoscono
in questo gioco
felino

chiamato fb

ci si scambia opinioni

IERI DALLA SALA DELLA REGINA..

ho visto
bevuto

la voce
e le parole di Concita
del Presidente Boldrini
ed altri indispensabili..!!

hanno ricordato
sussurrato
pregato
dignitosamente
pure commossi

i diritti

FORSE SCORDAVO..

ah. si perchè..:

il Papa
a Milano
per tre giorni

la gente brontola
sbrodola..

Clini :
"almeno 15 anni
per rimettere a posto
il caso Emilia"

io

noi

non ci saremo più

Syndicate content