L'ISOLA DI SAN GIACOMO

Dove sia scritto
non trovo
l'Isola che non c'è

A Piazzale Mazzini
angolo Via Petrarca
sul muro
sopra quel baretto scuro
come rifugio alpino
una pietra ricorda

Al frettoloso passante
incupito
ai ragazzi allegri
che corrono
innamorati
dispettosi
Alle Signore
di Via Beato Pellegrino
sfugge
quella targa

Il proprietario della Wiennese
invece sa:

C'era una Chiesa
più antica del Carmine
accanto al Maldura
Ho visto gli scavi

Crescente fece i lavori
Rivi e fiumi di città
tutto coprì
Rivoltò Padova
senza lasciare debiti

Alberi tanti
eterni forse
aiuole e siepi
tre taxi

Angolo di Padova
che tutti chiamano
Piazza Mazzini.

Padova 18 dicembre 2006