NON E' ANCORA MATTINA

Si lagna
piange
soffre

Il mendico
senza gambe
tende il moncone
sul cartello appeso al collo
sta scritto:
ho fame
pietà
ho bambini....

Proprio davanti al Carmine!

Con tanto freddo
in questa Piazzetta
gonfia di preghiere
fuggite dalle porte semiaperte
Nessuno si ferma

Come si fa la carità

Arriva Natale
Comincerà un altro anno
Fiamme alte nel cielo
bruciano sempre
spari
odio
Pare la vita
inciampi in qualche scalino

Quale Dio
e dove sia
se c'è
non voglio pensarci.

Padova 20 dicembre 2006