GHIACCIO PER TERRA

Alla Messa di mezzogiorno
pesanti pellicce
lunghe sino al selciato
Le Signore del Centro

Immobili al sole
imprigionate
da pantaloni elastici
stivali neri
lacci incrociati
sfidano sorrisi
Le ragazze abbronzate

A La Scoletta del Carmine
la borghesia padovana
si è giurato eterno amore

Dalla Wiennese
fugge-allaga La Piazza
profumo di cioccolato
Caffè
Zuccheri
Cortesi odori

Su in alto
dalla terrazza della Rinascente
Padova
disordinata appare
Muri e tetti
ognuno sovrasta l'altro

Si mangia

Domani sarà Natale
Nessun rumore
sopra le tavole imbandite
I Signori parlano
a bocca chiusa

Tutti gli amici
hanno girato l'angolo.

Padova 24 dicembre 2006