NOTE NEL CIELO DI PIAZZOLA

A Piazzola Sul Brenta
uomini e donne
lavoravano
Anche la terra

Padroni
logicamente ricchi
pii
golosi di danaro
e giovinette
Alte
graziose

Crocifissi e preti
sempre al centro
in vecchie fotografie
sfocate
Solo vago bianco e nero
Grandi palazzi
giardini
umide campagne
C'era un trenino
tra Padova e Piazzola
lunghe gonne larghe
sino alla polvere
per terra

Lavoro nelle nebbie
in casa sotto le scale
anche la domenica

Alla Villa
nella Sala della Chitarra
si ascoltava musica colta

Mani callose
dure
corpi sfasciati
muscolosi
Tutto si fletteva
all'arrivo del padrone

Tante erette preghiere
continuavano
a dare ordini
ai cafoni.

Padova 12 gennaio 2007