CLARA DORALICE

Quel sorriso
dolce
colmo di tutto
Davanti all'ascensore
mi riempì con gli occhi

Tremante
le sue parole
arrivavano
ascoltavo
assorbivo

Madre
sorella
bambina

Quando la vedo
mi sento inadeguato

Disse
mi pare
Resta così
sempre
Facci sognare

A me

Clara
mi confuse
ancora

Domani
sarà un'altro giorno

Io non scorderò.

Padova 31 marzo 2007