CONSIGLI DISATTESI

Alberi
ombre
rumori

Tutto avvolge
il buio della notte

Sarà primavera
tra qualche ora
Il sole scalderà
rasenti passi
Antiche mura

Sdraiati
allo sporco bar cinese
spettrali nottambuli

Fumano a fatica
tremano
lasciano la cenere cadere
Per terra
addosso

Senza sapere perchè
ho cercato
deluso
almeno un pezzetto di luna

Sento il cielo
bianco
cupo
come spari

Medio Oriente
Kabul
Bagdad

Si muore
con odio
anche nei pensieri

Santi e Madonne
Preghiere dimenticate
Inutili

Se questo è mondo
c'è poco da vantarsi

Non serve nascondersi

C'è posto per tutti.

Padova 16 aprile 2007
( alle 5 di mattina )