VERRA' L'ESTATE MA NON PER ME

Apposta mischia
note e versi
francesi

Si spoglia
si sveste
tutta

L'anima
sembra un papavero
colmo di essenze

Anna è lontana
non so dove

Sento la voce
la bocca
sfiorarmi

Mi parla
promette follie
orgasmi

Soffoco quasi

Respiro
l'aria
la luce
la vita
i sogni
i desideri

Ora sorride
placa la voglia infinita

Anna è vicina
grida
allarga le braccia
stringe le dita

Incrocia le mani
si strappa i capelli

Anna sta morendo.

Padova 3 maggio 2007