ODORE DI PANE FRESCO

Sul Piazzale Mazzini
non succede mai nulla
di brutto

Anzi

C'è tanta gioventù che grida
desidera vivere

Esce di corsa
una ragazza
da sotto I Portici

S'inchioda la macchina
Qualcuno si gira
impreca contro il guidatore

E' Lodovica
sempre distratta
Con gli occhi al cielo
capelli all'aria

Ride
si dà pacche sulle chiappe
Pancia abbronzata
imperiosa

Passo lungo
pantaloni a vita bassa

Dal Maldura
profumi proibiti
riempono la Piazza
Un attimo

Alti
volano i piccioni
Vanno a riposare sulla Cupola
del Carmine

Pare la scena della Pazzia
dalla Lucia.

Padova 11 maggio 2007