SILVIA E CAPRONI A CAMIN

Era la sera
poi venne mattina
Passo leggero
rapido
su l'erba
tra i pini
L'aria ristagna
Assorbi
analizzi
sorridi
Il profumo della tua pelle
proprio non so
Ami
conosci Caproni
Mescolo i rossissimi capelli tuoi
nella Livorno col vento di mare
orfano
irrequieto
Si agitano pensieri
desideri di conoscere
una musica magari
Clara Schuman non è passata quì
Dimmi cose che non ho
desidero sapere un tuo segreto.

Padova 3 settembre 2006