PASSO POI " SPETTAMI "

E' Cinzia
in jeans
scarmigliata con cura
Le mani in tasca
prigioniere

Sta ferma
di profilo
mi scrive la sua E-mail
Io ci pasticcio

Quando Cinzia ride
resta seria
Quasi pare Parigina
fuggita
sempre di corsa
I capelli lunghi
come bagnati
dopo frettolosa doccia
Li aggiusta
accarezza
intreccia
tira

Ha piedi nudi
porta sandali da spiaggia
di ragazza

Insegna francese alle medie

Parliamo di Tina Modotti
Jean Seberg
Michele Morgan
Yves Montand
Cimitero degli Artisti
a Parigi

Recuperiamo i discorsi
interrotti
l'anno scorso

Alla Festa dell'Unità di Cadoneghe
si va
per rivedere Cinzia

Cinzia
vorrebbe recitare.

Cadoneghe 8 luglio 2007