LA CASA DI VIA BEATO PELLEGRINO

Smagliante
forte sicura

Alessia mi fuma in faccia

Sotto i Portici mi chiama
due volte
Ha labbra senza trucco
sane e forti
Sembra carezzino i bianchi denti

Concede aria alla nervosa lingua
che si agita
Cerca proibite libertà

Sopra in casa
mi regala il giovane corpo
Dimentico gli anni

Giaccio a gambe larghe
E' stato un gioco allegro

Ride per farmi scordare

Sopra Alessia
mi sono sentito ragazzo.

Padova 27 marzo 2006