SENZA TIMORI

Questa forma di vita
è rimorso nascosto
in culla di bambino

Nelle vetrine di Cortina
si specchia la bella mamma

Per le vie si fa desiderare

Frattanto a Padova
il sole
illumina a metà
la Cupola del Carmine
Superbo lo scuro Campanile
non suona

Le pie Signore del Centro
offrono segreti desideri
incoffensabili pensieri

Lacrime e schiaffi
capelli rossi
dipinti con sospiri

Mani levate a Dio

Un posto sicuro in Paradiso

Hanno donato vino e pane
ai disperati di lontane terre.

Padova 19 luglio 2006