I DENTI DI CLAUDIA

Leggera
la mano ritraggo
Tutta bagnata

Dentro i tuoi jeans
progioniera
sento la pancia
respirare

Fermarsi
tremare

Calda
soffice
Claudia abbassa lo sguardo
pare sussuri

Si morde la bocca

I forti
bianchissimi denti
hanno inciso il labbro inferiore

Sulla maglietta
la goccia di sangue

Avevo capito

Temevi di non saper dire
farti capire

Anche con gli occhi
si può gridare
Tacendo.

Padova 15 agosto 2007