OPERA 65 PER PIANOFORTE E VIOLONCELLO

Segreto
pianissimo
attorno al Carmine
Aria sonnambolica
brucia il catrame
ancora
Sparso la notte
prima
Senza commento
strazia
lusinga
accarezza
pare mano di mamma
Io chiedo
tendo le mani
uno sguardo
anche in prestito
qualcosa che mi stia accanto
Restituirò
non porterò
vicino
lontano
mi basta sapere
che esiste
Nascondo il tremore
Passerà
Vero che passera?
Ecco
era il passaggio che attendevo.

Padova 20 settembre 2006