ESPLOSIONE

Senza sapersi controllare

Finalmente
da vicino
ci siamo rivisti

Eri passata in macchina
veloce
già due volte
dal tuo ritorno

Parigi
come ti ha accolto
non so

Adesso ti vedo intera
coi pantaloni stretti
Provocante
come una volta
Forse più

Tanto
entusiasmo di dirci qualcosa
Non ci siamo nemmeno ascoltati
A ruota libera
per la gioia di rivederci

Hai allungato la mano
forte
stretta
senza ipocrisia

Ci siamo promessi non so cosa
Un abbraccio in macchina
presto
subito
brucio

E il nome

Piangendo di gioia
lo diremo.

Padova 27 settembre 2006