PROVA SBAGLIATA

Ha insistito troppo
Non voleva vedere le pieghette
Sul collo c'erano
altrove pure
Ma come
Così?
E' quasi cattiveria
incomprensibile
Sono passati gli anni
anche per noi
E c'è chi muore
Sta steso sul letto
anche per mesi
ad aspettare
oppure casca per terra
all'improvviso
sul marciapiede
Volendo baciarle i capelli
ad occhi chiusi
non si accorse
che non erano più biondi
Bianchi
Bianchi come la neve
calpestata
dopo una fuga notturna
un lungo inseguimento
Restò la bocca aperta
Soffocato tra i lenzuoli
Aveva tentato ancora
Amare come una volta
Impossibile.

Padova 22 settembre 2006