NOTTE SU RADIOTRE....

sfiori
cospargi
la mia spalla

nuda

assolata

trattieni il respiro

col ventre inquieto

pigi teneramente
parole
di giorni lontani

mai scordati

lette
sussurrate
immaginate
come tu
sai dire

oggi
si leva il sole
dal libro
che mi prestasti

lo porto dietro
sempre
con me

quasi fosse

.....
solo
tuo.-.

Padova 26 settembre 2017
(fantasie segrete..)