GIULIANO - LANGHE

racconta
di Pavese
le langhe
appena scorte

quando ritorna
dal suo Piemonte
viene

mi saluta

sfoglia panorami

pagine
einaudiane
quasi
avessi il libro in mano

entusiasmo
affetto
cultura infinita

sapore
di vigne
vincenti
ebbrezza

dolce confusione

anni fermi immobili
scoprendo sempre
colline
negati sentimenti

sfociati tragicamente

come e quanto sa ricordarmi

giorni vissuti

non troppo.--

Padova 27 settembre 2017
(prezioso amico..)