RAPITO .....

incassato
tra coperte
maglioni

lana

ero davvero
a Parigi

le musiche
contavano
la "storia di Andrea"

andato
pel tempo
infinito

gente
popolo
sangue
terrore

si accende la luce

so
e
mi dice :

Fabry
guarda
ascolta
entusiasta
libertà..

avvenimenti
emozioni

senza parole
commosso

amo
ancor più

inorgoglisco
silente
quel Figlio
Uomo

..

di certo
non merito

taccio
..
lo abbraccerei.-.

Padova 8 dicembre 2017
(Andrea Chenier ...)