TEMPO MISURATO...

e
quando vien la notte
sera..

paura
sudore

tagliati "spensieri"
forti
acciaiosi
mi assalgono

secco polso
più reggere non sa
il cinturino

l'orologio
quasi cade

scivola

estraneo

l'ore

quelle

pure altrimenti dette
significano
robe scolorite

accendo
spengo
anche ad occhi chiusi
sento :

le due

tre

quattro

via

m'alzo
arrivo in cucina
bevo al rubinetto
stringo il gelato
ghiacciato
per quietarmi..

verrà
un dopo

tocco il giornale
del giorno prima
scivolo sul libro
fatico capirlo

attesa
questa
..
e dopo

esistere
sapore
del "terzo uomo"
.....

Wienna
in fogne
latrar di cani

se viene
il giorno
anche bagnato
questo non so

ormai..-.

Padova 21 giugno 2018
(prezzo..)