APPENA RICORDO..

da Monte Mario :

c'era l'Osservatorio
lassù

scorreva in basso
immobile
generoso Tevere

luci
sparse
gialline
a mille a mille

Roma
pareva inventata

quasi
aspettasse
Enea fuggitivo

Anchise
lamentava piano
ricordi
della perduta Patria

tu

mi toccavi
leggera
con piccole mani

innamorata.-.

Padova 22 maggio 2019
(ricordi miei..)