LEGGO DI POETI...

dopo tanto
ora si sveglia qualcuno
inneggia canta CAPRONI
senza ritegno vergogna alcuna
quel Poeta

anzi il POETA

di professione maestro elementare

a Monteverde
vicino casa mia
quando mi prostituivo
per le Generali come liquidatore
insopportato perchè ero stato in Russia

ergo"comunista"

Lui
oltre a spiegare con amore
insegnava a suonare il violino

per tutto quello di suo che alla Scuola donò
CAPRONI mai nulla
alcun compenso riconoscimento ricevette

era
e' stato POETA che io e Silvia
della Federazione sopra
"usavamo ogni mattina"
per chi conosceva di più
meglio diceva...

il nostro palco ora non c'è più

la pericolosa scala è stata portata via assieme all'albero gigante
che testimone fu di tanta Storia...-

Padova 28 luglio 2020
(ricordo di CAPRONI )