CLARA CHI ERA

Solitudine

Depressioni
umide

Pesanti inquietudini
notturne

Schumann
suona al suo piano

Dietro la tenda

Nascosto

Compassionevole

Un violino
tiene compagnia

In camera

Abbandonata

Clara
sogna

Abbracci frenetici
sudati amori

Sfinita.

Padova 06 gennaio 2008