VORREI PASSASSE IN FRETTA ...

il tempo
così com'è

questo

buttato tra pensieri
scartati e malinconie stonate...

c'è un sole improvviso
quasi riflesso di neve

punge negli occhi
da chiudere gli " scuri "
accendo la luce
per non scambiare lettere
una con altra..

non desiderio di leggere
ricordi confusi
coperti
con libri perduti
pure rubati...

mi alzo irritato forse
giro la sedia
guardo intorno
vedo :

roba messa malamente
confusa
senza interessi

poi
quando arrivo a casa
al quarto piano
rimpiangerò il posto
dove adesso sto

silenzio chiassoso
tra quei bambini primaverili
infagottati
legati a zaini enormi

solo vuoti.-.

Padova 16 ottobre 2020
(date sempre da ricordare : )