PORTONE BUIO..

finito di giocare
più volte
mamma mi gridò

decisi allora
"lazzarone"
tornare su...

c'era poca strada da fare
ma quel portone
sempre buio
mi fermava...

chiamavo più volte
per avvisare
che sarei arrivato
pianissimo
toccando il muro
cercavo la voce famigliare
per farmi coraggio..

un gatto vigliacco
nascosto
attendeva il mio salire..

feroce sembrò
una sera
quando
sul braccio
mi saltò:-

Padova 19 ottobre 2020
(avventure infantili..)