ASCOLTO LA SUA VOCE..

arriva lontana
si perde
poi viene
mi tocca sul viso
sfiora
lascia segno idilliaco

vola vola
volo
la vedo
sento..

provo sorriderle
dire segrete parole
inventate
così
solo per lei...

cristalli colorati
suonano
sulla mia spenta chitarra
motivi andini

alza abbassa il coro
commosso per l'arte di amare
così:

si spoglia
pianissimo
dona i suoi veli
profumano di lei
ed io cado
qui
per terra
tra roba sconosciuta..

non oso il suo nome
segretamente
mi scioglierò nel nulla
ecco davvero
scompaio

per sempre:-.

Padova 18 novembre 2020
(fui...ma cosa non so...)