LEGGEVO L'UNITA'....

erano giorni tesi
appena ucciso LUMUMBA
senza sapere troppo..

patriota
martire
nero

scalza
stracciata
per terra
la vedova
braccia al cielo levava

a gambe larghe
coi piedi sporchi...

ho visto
sentito
il mio cuore
quasi fermarsi
irregolarmente battere

mordere l'aria
che mi mancava
per non crepare

i medici
dell'ospedale vicino
subito mi presero
intubarono
per sedarmi..

pochi giorni dopo
dimesso
a casa ..

chi mi dormiva accanto
derise la mia vigliaccheria :

"uomo del cavolo sei"

d'allora
giorni tutti
furono tesi
colmi di
stracciate visioni..

Torino
Milano
Ancona Pescara
l'Italia intera seppi
a mezzo delle farmacie..

così.:-

Padova 19 novembre 2020
(eroe di questi tempi..)